Una medicina deputata al bene dell’uomo: quando la scienza non degenera in scientismo

Una medicina deputata al bene dell’uomo: quando la scienza non degenera in scientismo Se la medicina è per il benessere dell’uomo perché sempre più insistentemente essa viene usata contro di lui? Di fronte a questa provocazione diventa spontaneo chiedersi quale sia il bene dell’uomo, e lo scopo della conferenza è tentare di dare risposta alla questione smascherando dal punto di …

La realtà fa torto ai negatori di realtà

R A G I O N I – ANCHE CON QUESTO CALDO CHE IMPERVERSA, OCCORRE RICORDARE LE “RAGIONI” PER CUI UNO PSICOLOGO VIENE DEFERITO ALL’ORDINE, PERCHE’ CONSIDERATO “OMOFOBO”. In particolare, chi considera che: – vi è il sesso maschile e il sesso femminile, che possono prendere orientamenti diversificati; – il bambino ha bisogno di una madre/femmina e di un padre/maschio …

“I cani come i bambini”, cattiva informazione sul Corriere

Sulla linea di una pretesa uguaglianza tra animali ed esseri umani che vede nel bioeticista Peter Singer il suo più noto esponente, il Corriere della Sera ha pubblicato il 6 giugno una notizia scientificamente infondata e dalle implicazioni antropologiche molto forti. “Ma i cani possono essere gelosi?” un titolo in sé insignificante, una domanda che non avrebbe sfigurato in un talk show …

L’identificazione col padre

Gli studiosi insistono molto sull’importanza della figura pa­terna nel processo di separazione del maschietto dalla madre e nell’acquisizione dell’identità maschile. La Mahler, per esem­pio, accen­tua l’importanza dell’”abbandono della madre” e insi­ste su una co­stante presenza del padre per aiutare i due, madre e figlio, a sciogliere la simbiosi. In tale senso è determinante che il padre si dedichi alla formazione …

L’ideologia del Gender (II Parte)

PERCHE’ PREOCCUPARSI – (L’ideologia del gender – II^ parte)  Perché occuparsi della teoria del gender? Perché l’argomento è diventato importante nel dibattito della cultura italiana?  – Mi è stato posto la domande del perché da un po’ di tempo a questa parte mi occupo dell’ideologia del gender. Potrebbe essere considerato uno dei tanti fenomeni propri della nostra strana e  insana …

Ritrovare l’indipendenza

Ritrovare l’indipendenza Con la ribellione e con la ricerca dell’indipendenza: dando ascolto alla stampa indipendente, alle ricerche indipendenti, alle voci indipendenti. Con il pensiero critico: quindi con lo studio, con il rigore della logica e la fermezza al piano dell’evidenza, lasciando i neo-linguaggi autoreferenziali a chi li ha inventati, per dominarci, ribellandoci non solo alla neo-lingua ma anche alla seduzione …

Distruggere l’uomo e metterlo al servizio del mercato

Riportiamo la riflessione di Diego Fusaro, giovane filosofo che proviene da quella cultura comunista che non si è fatta abbindolare dall’ideologia gender . “[…] vorrei segnalare un libro che merita di essere letto: non necessariamente sotto l’ombrellone, dato che si tratta di un testo impegnativo, che tocca temi di profonda attualità, peraltro di solito gestiti univocamente dal pensiero unico politicamente corretto e dalla …

Come sopravvivere al presente

Notizie Provita ONLUS, in collaborazione con CFT Coordinamento Famiglie Trentine e Associazione Culturale La Torre, organizzano l’incontro: Dal mondo del fantasy alla fragilità dell’uomo contemporaneo COME SOPRAVVIVERE AL PRESENTE con Silvana De Mari, medico e scrittrice (blog) e Paolo Gulisano, medico e scrittore (blog) Sabato 4 marzo 2017 alle ore 20:30 presso lo URBAN CENTER in Corso Antonio Rosmini, 58, …

La decostruzione degli stereotipi

La decostruzione degli stereotipi – Gilberto Gobbi Uno degli aspetti nevralgici della teoria del Gender è la decostruzione degli stereotipi per la costruzione di una nuova etica.  Anzi, nell’ambito della nuova etica, si sono posti come obiettivo di modificare l’ambito dell’educazione, rivedendo i manuali scolastici per renderli in un modo o nell’altro “sensibili al genere”, in una prospettiva di cambiamento di quello …

Uomo: il prossimo animale da allevamento

Quale deve essere la caratteristica fondamentale di un animale da allevamento? La prima caratteristica deve essere quella di potersi riprodurre a piacimento e secondo le specifiche desiderate dall’allevatore. . Quando una razza animale da cortile ha raggiunto una richiesta tale per cui diventa necessario l’allevamento e lo sfruttamento massivo ce ne accorgiamo dal fatto che vengono industrializzate le tecniche di riproduzione. Una delle …