Giustizia e misericordia

“La madre di Youssef, uno dei terroristi di Londra, italiana convertita, su la7: “Spero che mio figlio sia in paradiso, perché Allah guarda le intenzioni…” Oriana for president, ora e sempre. Una madre ha il diritto, forse il dovere, di sperare il proprio figlio in Paradiso. Ogni popolo ha il diritto, anzi il dovere, di non avere sul proprio territorio …

Altro che “Primavere arabe”, la guerra dalla Libia è arrivata in Europa

Ripubblichiamo un articolo di Lorenza Formicola presente su L’Occidentale e datato 26 Maggio 2017. Una analisi profetica alla luce degli eventi di ieri sera a Londra.     C’è il rischio di un attacco “imminente”, ha detto Theresa May a ventiquattro ore dall’attentato all’Arena di Manchester. La Gran Bretagna è un Paese sul chi va là, che sull’attenti mastica paura. Il …

Ancora terrore

A Londra attentato fatto con un pulmino e coltelli. La colpa quindi è dei fabbricanti di pulmini e si dovrebbero vietare i coltelli da cucina? La colpa è ovviamente del terrorismo islamico, delle persone cioè che, nate nell’islam, eseguono alla lettera gli ordini dai dal corano “uccidete gli infedeli ovunque si trovino” e “Chi terrorizza i nemici di Allah è …

Non c’è posto per le donne nell’Europa islamizzata

Quando all’indomani dell’attentato al giornale satirico Charlie Hebdo quelli di Fox News – il canale televisivo americano – sostennero l’esistenza di no-go-zone nel cuore di Parigi, mandarono su tutte le furie i media francesi. Il fatto che nel bel mezzo della romantica Ville Lumiére ci fossero aree ostaggio in cui i non musulmani non sono ben accetti, e dove regna la …

Gli attentati islamici in Europa: “strategia della tensione per rafforzare l’establishment”

  Gli attentati come quelli al Bataclan o a Londra o a Berlino servono per rafforzare il potere costituito, quindi sono auto attentati dei governi francese, inglese e tedesco. Lo hanno detto chiaramente fonti autorevoli come Edward Luttwak e l’editorialista Franco Venturini del Corriere della Sera.   Solo nel regno del bipensiero gente come il politologo, ben inserito negli ambienti …