Testimonianze di vita!

La madre mi chiamò riferendomi il fatto che la figlia diciottenne fosse gravida. Nulla di strano fino a qui, se non che la donna era del tutto intenzionata ad aiutare la figlia ad abortire. Durante la telefonata, il cui tono era concitato e comprensibilmente confuso, desiderava chiedermi se, tramite ipotetiche conoscenze con l’ASL, io potessi affrettare l’intervento. Mi ritrovai ad …