Come ci è venuto in mente di sprofondarci in una cultura di Morte?

Come ci è venuto in mente di sprofondarci in una cultura di Morte? Questa non è più una burla, è cultura di morte, è una profanazione della morte e quindi, inevitabilmente una profanazione della vita, una corsa verso l’orrido. Prima o poi tutti moriremo, non c’è bisogno di travestirsi da scheletro prima, non c’è bisogno di colorarsi la faccia di …

Qualcuno dovrebbe spiegare alla signora Murgia l’ovvio

Come diceva la buonanima di Chesterton verrà il momento in cui dovremo sguainare le spade per affermare che due più due fa quattro e l’erba è verde. Il momento è venuto. Difendere l’ovvio è difficile. Proprio perché è ovvio è intuitivo. Qualcuno dovrebbe spiegare alla signora Murgia l’ovvio. La cessione di ovuli è bizzarramente chiamata donazione, termine che assona a …

E’ una guerra culturale, stupido

Per chi non conosce l’inglese. Il post è di un sacerdote canadese che racconta la storia di un suo parrocchiano di cui ha appena celebrato il funerale. L’uomo era malato di cancro, un cancro grave per cui aveva pochi mesi di vita. Insisto sul fatto che il cancro è una malattia imprevedibile . A David Servain Shreber, autore di anticancro, …

Ora ha di nuovo gli occhi aperti e conosce i nostri nomi.

Charlie è il bambino senza valore. La sua vita non valeva la pena di essere vissuta è una maniera cortese per dire che lui era senza valore. Ci sono milioni di bambini cui viene tolto il supporto vitale portato da un tubo che si chiama cordone ombelicale e che vengono tolti dal luogo sterile e tiepido che li accoglie. #Charlieprayforus#

Charlie

Parlare di Charlie mette in gioco tutto il pensiero contemporaneo. Alla radice. Due etiche si scontrano e sono quella *utilitaristica*, che è centrata sulla *qualità della vita*, e quella *retorica* che è centrata quella *sacralità della vita*. Queste due diversissime etiche affondano le radici nella *volontà di potenza* la prima e nella *volontà di verità* la seconda Si caratterizzano, inoltre …

L’ospedale riapre il caso!! Charlie è al sicuro!

Notizia data sui siti inglesi. I primi 3 dei 10 motivi per cui ci siamo schierati. Sospendere la patria potestà ai genitori per il bene del minore è un atto non così eccezionale. Viene sospesa per 24/48 ore quando i figli dei Testimoni di Geova hanno bisogno di trasfusioni. In molte nazioni è vietato ai genitori di sottoporre le bambine …

Charlie è la nostra anima

“La cosa più saggia del mondo è gridare prima del danno. Gridare dopo che il danno è avvenuto non serve a nulla, specie se il danno è una ferita mortale. Gli storici seri sanno che molte tirannidi sono state possibili perché gli uomini si sono mossi troppo tardi. Spesso è essenziale opporsi a una tirannide prima che essa prenda corpo. …

Quello che non conoscete dei cristiani pakistani

Di – Zarish Imelda Neno Il Pakistan è uno stato islamico con una popolazione stimata intorno ai duecento milioni di abitanti. I cristiani sono una piccola percentuale di questa popolazione stimata intorno all’1,6%. Un tempo i cristiani  venivano chiamati ‘Isa’ dai musulmani. Un appellativo non gradito, poiché Isa per l’Islam rappresennta il nome di Gesù: profeta come tanti e non …

Una morte dignitosa

I primi genitori costretti all’agonia di un figlio, alla sua lenta e terribile morte per disidratazione sono stati i coniugi Schindler, genitori di Therese, coniugata Schiavo. Potete trovare la storia di Therry Schiavo su Wikipedia. In seguito a un arresto cardiaco prolungato ha subito un danno cerebrale. Si trattava quindi di una persona cerebro lesa, non in coma, che secondo …

Charlie Gard

Charlie Gard ha una malattia mitocondriale, che leva forza a tutti i suoi muscoli, ma non causa dolore. Non è in coma. Quindi è verosimile che riesca a percepire la voce e le carezze della mamma e del papà e a provarne piacere. Una vita piccola. Il cervello umano ha capacità straordinarie di adattamento. Si adatta a una vita piccola, …