Lettera aperta alla Bonino

Nel 2014-2016 che il coordinatore fosse a Roma, alla Guardia Costiera e che gli sbarchi avvenissero tutti quanti in Italia, lo abbiamo chiesto noi, l’accordo l’abbiamo fatto noi, violando di fatto Dublino”, “All’inizio non ci siamo resi conto che era un problema strutturale e non di una sola estate. E ci siamo fatti male da soli. Un po’ ci siamo …

Giustizia e misericordia

“La madre di Youssef, uno dei terroristi di Londra, italiana convertita, su la7: “Spero che mio figlio sia in paradiso, perché Allah guarda le intenzioni…” Oriana for president, ora e sempre. Una madre ha il diritto, forse il dovere, di sperare il proprio figlio in Paradiso. Ogni popolo ha il diritto, anzi il dovere, di non avere sul proprio territorio …

Il figlio e la struttura familiare

Articolo pubblicato su Il Corpo in gioco (a cura di Gilberto Gobbi), Ed. ReS, Verona 2002 Premessa Il progetto “Percorsi di gioco e movimento” segue il suo iter pro­grammato, coinvolgendo i genitori sia con in­terventi psicomotori, struttu­rati per loro e tenuti dagli psicomotricisti, sia con in­contri formativi con lo psicologo, con il quale affrontare le problematiche genitoriali ine­renti i pro­cessi …

Lo psichiatra Fabio Castriota: «Mai più si separino gestante e bambino»

  di Lucia Bellaspiga giovedì 6 aprile 2017 – Avvenire “La maternità surrogata spezza l’unità profonda, documentata dalla scienza, di bimbo e mamma“. La gravidanza non è solo un passaggio in un contenitore intercambiabile», ma è il tempo in cui nasce «una storia complessa», addirittura si imposta «il successivo sviluppo psichico» sia della madre che del feto, il quale «memorizza …

Testimonianze di vita!

La madre mi chiamò riferendomi il fatto che la figlia diciottenne fosse gravida. Nulla di strano fino a qui, se non che la donna era del tutto intenzionata ad aiutare la figlia ad abortire. Durante la telefonata, il cui tono era concitato e comprensibilmente confuso, desiderava chiedermi se, tramite ipotetiche conoscenze con l’ASL, io potessi affrettare l’intervento. Mi ritrovai ad …

Madre e figlio entrambi transessuali

Una madre ha distrutto la virilità del figlio e gli ha rubato il pene. Così ha saldato i conti al padre di quel bambino, ha saldato i conti del suo odio a tutti gli uomini e della sua rivalsa su di loro. Che nella foto manchi il padre, cioè manchi un uomo, è tragico: il figlio un uomo non lo …

Chi odia chi?

Giocano sporco. Vogliono farci passare come quelli che “odiano”. Che odiano gli omosessuali, che odiano le lesbiche, che odiano il mondo, il progresso, i diritti, il prossimo, la storia. Ci mancano Napo orso capo e Pippicalzelunghe. Poi odiamo tutti. Ma ci vogliono due secondi di analisi logica del linguaggio per capire chi è che bara. Chi ha in odio la …

La blasfemia dell’informazione sulla droga e la madre coraggio

di Roberto Frecentese tratto dalla sua pagina web “Fragmenta“ Ci sono personaggi che meritano davvero particolare attenzione per il ruolo che svolgono all’interno della società civile. Ce ne sono alcuni che addirittura con le loro parole e i loro scritti sono capaci di influenzare l’opinione pubblica in modo esagerato rispetto alle loro effettive potenzialità. C’è una categoria che in questi …