Viaggio nel “Londonistan” dove le donne sono merce di scambio

Il vero dramma dell’Inghilterra di oggi non è il piano May per Brexit a rischio naufragio. Se, infatti, “Londra è più islamica di tanti paesi musulmani messi assieme”, i guai stanno altrove. E non stiamo citando “l’ultimo fondamentalista reazionario” – come vengono definiti quanti escono dagli schemi del politicamente corretto -, maMaulana Syed Raza Rizvi, predicatore pakistano stanziato in Gran Bretagna, perché libero di sentirsi …

Ancora terrore

A Londra attentato fatto con un pulmino e coltelli. La colpa quindi è dei fabbricanti di pulmini e si dovrebbero vietare i coltelli da cucina? La colpa è ovviamente del terrorismo islamico, delle persone cioè che, nate nell’islam, eseguono alla lettera gli ordini dai dal corano “uccidete gli infedeli ovunque si trovino” e “Chi terrorizza i nemici di Allah è …

Gli attentati islamici in Europa: “strategia della tensione per rafforzare l’establishment”

  Gli attentati come quelli al Bataclan o a Londra o a Berlino servono per rafforzare il potere costituito, quindi sono auto attentati dei governi francese, inglese e tedesco. Lo hanno detto chiaramente fonti autorevoli come Edward Luttwak e l’editorialista Franco Venturini del Corriere della Sera.   Solo nel regno del bipensiero gente come il politologo, ben inserito negli ambienti …

I “nuovi mostri” della vita in provetta

Per la legalizzazione della fecondazione artificiale extracorporea (Pma: Procreazione medicalmente assistita) si è seguito in Italia lo stesso schema che ha portato alla legalizzazione dell’aborto. Così come la legalizzazione dell’aborto (male minore) doveva servire per sconfiggere l’aborto clandestino (male maggiore) e tutelare la salute delle donne, la legalizzazione della Pma (male minore) doveva sconfiggere il “far west della provetta” (male …