Migranti dall’Africa, ecco come la Spagna subisce l’effetto Minniti

  A inizio mese, nel bel mezzo della stagione estiva, decine di immigrati sono sbarcati sulla costa di Cadice, nel sud della Spagna, dopo aver attraversato lo Stretto di Gibilterra a bordo di un gommone. I bagnanti della “spiaggia dei tedeschi” nel comune di Zahara de los Atunes si stavano godendo il sole quando hanno visto, e poi ripreso con …

Soros, il problema indicibile

La nazione è sottoposta all’ingerenza di un singolo personaggio che esercita un potere illecito e che, secondo le moderne definizioni, è in guerra contro l’Italia.   La presa esercitata da George Soros sull’Italia è andata chiarendosi negli ultimi tempi, un contributo rilevante è stato fornito da Daniel Wedi Korbaria, un eritreo che vive a Roma dal 1995, sulle colonne del sito Media Comunità Eritrea. …

Introdurre in un territorio centinaia di migliaia di maschi è un crimine

  Europa arancia meccanica. Italia arancia meccanica. Rimini arancia meccanica. Il primo dovere di un popolo è garantire la sicurezza delle donne. Tra gli appartenenti allo stesso popolo c’è un patto di non aggressione. Chi viola questo patto è considerato un criminale, perseguito e disprezzato. Chi non appartiene a quel popolo non riconosce quel patto. Il cosiddetto multiculturalismo, persone di …

Migranti e malattie infettive, il legame c’è ma dirlo è tabù

Da un po’ di tempo, in Germania, è tornata la paura per tutte quelle malattie che si ritenevano debellate, o a scarsissima diffusione in Occidente. Da quando, per esempio, è emerso il caso di un richiedente asilo dello Yemen, affidato ad una chiesa a Bünsdorf, nella Germania settentrionale, per evitarne l’espulsione, e che avrebbe contagiato almeno 50 bambini di tubercolosi, la malattia infettiva ha …

La Francia, L’italia e L’invasione

Quello di cui mi assumo la responsabilità è quello che scrivo qui. Nel 2011 è stata destabilizzata la Libia. La Libia di Ghedaffi era una dittatura come sono dittature la maggioranza della nazioni islamiche e africane. Era una dittatura in passato molto aggressiva, ormai inoffensiva, che ci forniva gas in cambio di tecnologia. Inoltre bloccava viaggi su natanti irregolari. L’Italia …

Questo paese è stato condannato a morte

Questo paese è stato condannato a morte. Ci hanno condannato quando nel 2014 e 2016 – come dichiarato da Emma Bonino – è stato chiesto che tutti gli sbarchi di centinaia di migliaia di immigrati irregolari, in stragrande maggioranza maschi islamici in età militare , tra i 15 e i 45 anni avvenissero in Italia, con una violazione palese al …

All’Italia non resta che attaccarsi a Trump

Non cambia il mandato della missione Triton, no all’apertura di altri porti nel Mediterraneo per accogliere i migranti, stop sui nuovi fondi. Sono tanti i ‘no’ incassati dall’Italia al vertice di Tallin. In particolare da Germania, Olanda e Belgio. La Spagna si è chiamata fuori con grazia sostenendo di avere porti ‘già troppo sotto pressione’, mentre la Francia ha manifestato una profonda …

Dalla Nigeria con terrore: l’accoglienza incontrollata e la tratta delle schiave del sesso

 Guinea, Nigeria, Costa d’Avorio. I dati forniti dall’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) parlano chiaro. Sono 84,879 gli immigrati sbarcati sulle coste italiane da gennaio 2017 ad oggi, in un grafico aggiornato quotidianamente, il numero di arrivi ha già superato del 19% quello dello scorso anno. E sono sempre le Nazioni Unite ad affermare che sette persone su dieci che attraversano …

Si può imporre la virtù?

Si può imporre la virtù? In questi giorni di grandi dibattiti – peraltro piuttosto inconcludenti -, sul tema dell’immigrazione, in cui l’Italia, al momento al centro di sempre più massicci sbarchi, chiede con forza all’Europa di essere più accogliente nei confronti dei migranti, mi son posto, e vorrei porre a chi mi legge, una domanda. Possono gli stati imporre la …

Macron, il presidente delle élite che piace ai Fratelli Musulmani

E’ stato Henry Hermand – il ricchissimo imprenditore socialista (morto lasciando agli eredi un patrimonio di 220 milioni di euro) – il primo ad investire su Emmanuel Macron. O meglio a costruire la figura dell’“uomo nuovo” che ora il presidente porta a spasso con il suo faccino ambizioso. Il primo, Hermand, dopo Brigitte, ovviamente, la donna che la stampa di tutto …