La fede in Dio è gioia – Verona

LA FEDE IN DIO È GIOIA GILBERTO GOBBI (Psicologo-psicoterapeuta – Sessuologo clinico) “Essere cattolici oggi” e SILVANA DE MARI (Scrittrice fantasy, editorialista, chirurgi generale, endoscopista, psicologa) “Il cristianesimo fantastico: i valori del Vangelo nascosti dentro fantascienza e fantasy”   VENERDÌ 27 OTTOBRE 2017 – ORE 20:45 Presso il: Teatro San Giovanni Evangelista – Via del Quadrato, 2, 37137 Verona (VR) ingresso …

Ricerca della felicità

Ogni persona aspira ad essere felice. Kant, nell’ammettere ciò, aveva anche aggiunto che la persona deve desiderare di essere degna della sua felicità. Si potrebbe dire che l’uomo non desidera essere felice, ma cerca una ragione, un motivo, per essere felice. Kant, infatti, nella sua “Metafisica dei costumi”, nella parte dedicata ai “Principi metafisici della dottrina sulla virtù”, scrive che “la felicità è la …

Principio del Piacere e ricerca della felicità

Il principio del piacere sembra essere la spinta della realizzazione di sé. Quando poi ci soffermiamo sulle dinamiche, che sottendono il raggiungimento del piacere e quindi della felicità, ci accorgiamo che può essere autodistruttivo. Più si tende al piacere e meno lo si raggiunge. Si entra in una circolarità perversa, che tende a concentrare tutte le forze e possibilità in …

La scarsa autostima e la vita di coppia

La persona con scarsa autostima vive un senso di incertezza su di sé e sulla prospettiva della vita della coppia. E’ psicologicamente eterodipendente, in quanto fonda la sua autostima principalmente su ciò che ritiene che gli altri pensino o possano pensare di lui. In particolare tiene in modo spasmodico alla stima e alla considerazione delle persone importanti, qual è il …

Dato di realtà

DATO DI REALTA’ “Il dato di realtà è che il feto si sviluppa come maschio o come femmina a partire dal patrimonio genetico e dall’apparato ormonale. Alla nascita, ora anche prima con l’ecografia, ogni individuo viene identificato come maschio o come femmina, dalla conformazione degli organi sessuali esterni e come tale gli viene attribuito un nome e codificato con un’identità …

Sessualità e Genitalità 

A proposito di “bisogno e istinto sessuale” vi sono termini, come sesso, sessualità, genitalità, coito, atto genitale, i quali nell’uso quoti­diano sono spesso utilizzati come sino­nimi, come se indicassero lo stesso contenuto, mentre di per sé fanno rife­rimento ad aspetti differenti. Così nascono degli equivoci che compli­cano la chiarezza del contenuto comunicato e anche il contesto della co­municazione. Da un …

La realtà fa torto ai negatori di realtà

R A G I O N I – ANCHE CON QUESTO CALDO CHE IMPERVERSA, OCCORRE RICORDARE LE “RAGIONI” PER CUI UNO PSICOLOGO VIENE DEFERITO ALL’ORDINE, PERCHE’ CONSIDERATO “OMOFOBO”. In particolare, chi considera che: – vi è il sesso maschile e il sesso femminile, che possono prendere orientamenti diversificati; – il bambino ha bisogno di una madre/femmina e di un padre/maschio …

Il preadolescente e la sua famiglia

La preadolescenza è una fase di transizione particolare, che si svolge lungo un breve periodo di tre o quattro: va dai 10/11 ai 14 anni, da metà della quinta elementare alla fine della terza media. E’ caratterizzato da rapide e profonde trasformazioni, fisiche, psichiche e sociali, che incidono irreversibilmente e in modo globale sullo sviluppo della personalità. Il preadolescente non …

Il figlio e la struttura familiare

Articolo pubblicato su Il Corpo in gioco (a cura di Gilberto Gobbi), Ed. ReS, Verona 2002 Premessa Il progetto “Percorsi di gioco e movimento” segue il suo iter pro­grammato, coinvolgendo i genitori sia con in­terventi psicomotori, struttu­rati per loro e tenuti dagli psicomotricisti, sia con in­contri formativi con lo psicologo, con il quale affrontare le problematiche genitoriali ine­renti i pro­cessi …

Comunicare nella coppia: 4. Comunicazione di coppia come individuazione e differenziazione

Comunicare nella coppia: 4. Comunicazione di coppia come individuazione e differenziazione  Il cammino d’umanizzazione del soggetto comporta l’acquisizione, attraverso molteplici fasi, della propria individua­zione, soggettività, come processo di differenziazione da ogni altra persona, che ha come obiettivo lo sviluppo della propria personalità individuale. Rappresenta l’affinamento delle particolarità individuali, sulla base della  predisposizione naturale. Ognuno si deve differen­ziare dalla madre e dal padre e dalle altre …