Non c’è posto per le donne nell’Europa islamizzata

Quando all’indomani dell’attentato al giornale satirico Charlie Hebdo quelli di Fox News – il canale televisivo americano – sostennero l’esistenza di no-go-zone nel cuore di Parigi, mandarono su tutte le furie i media francesi. Il fatto che nel bel mezzo della romantica Ville Lumiére ci fossero aree ostaggio in cui i non musulmani non sono ben accetti, e dove regna la …

Circo mediatico al corteo dei migranti. Ma oggi è il giorno della Marcia per la vita

Milano e Roma in marcia. No, non c’entra niente Macron stavolta. Da una parte i migranti dall’altra la vita. A Milano la marcia lanciata dall’assessore alle Politiche sociali del Comune Pierfrancesco Majorino nasce sulla scia di quella organizzata a Barcellona (febbraio 2017), eppure i presupposti sono parecchio diversi: se nella città catalana la società civile chiedeva al governo di rispettare …

Sentiero interrotto: ancora un passo, ed è il precipizio

Il fatto che l’immagine spettrale di “1984”, il geniale romanzo di George Orwell, sia ripresa ormai sempre più spesso dalle poche le voci libere – accademiche e non – che si rincorrono sui giornali e sul web trova una sua giustificazione oggettiva nell’odierna decostruzione del concetto fondante di verità. . Decostruzione cui tutti oggi stiamo assistendo, sempre più sbigottiti. Che …

“Una volta passato il varco, è bene esser consapevoli di averlo fatto”

“[…] I requisiti del caso singolo, ‘la storia particolare’, non hanno importanza in sé, ma per quello che vanno ad intaccare nel principio base, se posti come legale (e generale) condizione di derogabilità. La dignità di ‘essere’ (umano) viene allora sottoposta – relativizzata – al rispetto di una ‘condizione di essere’, attraverso un criterio che ne specifichi appunto una ‘qualità’, …

Eiaculazione precoce ed educazione di massa

Eiaculazione precoce ed educazione di massa di Rino Cammilleri – 05-09-2013 – La nuova bussola quotidiana   Da mesi non posso aprire il giornale senza incappare in una paginata in cui campeggia la scritta «Eiaculazione precoce». La paginata, a colori, riprende due fiammiferi contorti su un letto, uno acceso e l’altro no. È un fotogramma di un cartoon che, quando meno te lo …

Le dimensioni della personalità – Schema interpretativo

La persona è una totalità, un tutt’uno, che per facilitare la comprensione vene analizzata in parti o dimensioni, come: l’aspetto della corporeità, la sensibilità, la dimensione dell’io o della razionalità ed infine quella dell’essere o della vita profonda. 1  – La dimensione corporea è la prima realtà umana che compare e che si forma con il concepimento. Rende il soggetto …

L’Europa va alla guerra contro la famiglia – T. Scandoglio

L’Europa va alla guerra contro la famiglia di Tommaso Scandroglio 21-10-2013 – la nuova bussola quotidiana – Oggi e domani il Parlamento europeo discuterà e metterà ai voti un progetto di risoluzione denominato, tanto per essere originali, “Salute e diritti sessuali e riproduttivi” proposto dalla parlamentare Edite Estrela. Il testo è stato redatto secondo le indicazioni di Vicky Claeys presidente della sezione …

La poligamia

“La poligamia non rende felice nemmeno l’uomo. “I poligami faticano a soddisfare i bisogni delle loro mogli e dei loro bambini, e questo compromette la soddisfazione affettiva e materiale della famiglia”, assicura uno studio realizzato in Malesia, Paese musulmano al 60% dove la poligamia è legale. Secondo i risultati preliminari dello studio realizzato dall’organizzazione Sisters in Islam (SIS), più del …

Depressioni, attacchi di panico, malesseri giovanili (e non): fallimenti e impossibilità di ribellione

Torniamo a parlare di depressione, attacchi di panico, malesseri giovanili e non. Fallimenti e impossibilità di ribellione. Nel modello di società progettato dall’Impero – che io definirei “società della prestazione” (di stampo neoliberale) tutto dev’essere misurato. Dal sesso alla psiche, dai sentimenti alla volontà. Uno dei grandi padri di questo disastro è stato lo psicologo Wundt, al quale si deve …

Testimonianza: Io, Gianna Jessen sopravvissuta all’aborto!

TESTIMONIANZA: IO, GIANNA JESSEN, SOPRAVVISSUTA ALL’ABORTO Mi chiamo Gianna Jessen. Vorrei dirvi grazie per la possibilità di parlare oggi. Non è una piccola cosa dire la verità. Dipende unicamente dalla grazia di Dio il poterlo fare. Ho 23 anni. Sono stata abortita e non sono morta. La mia madre biologica era incinta di sette mesi quando andò da Planned Parenthood …