Gli studi sul cervello contestano l’ideologia gender

Un importante recente studio americano condotto su quasi mille soggetti, da un’équipe guidata da Ragini Verma, neuro-scienziata dell’Università della Pennsylvania a Philadelfia (USA) (http://www.uphs.upenn.edu/news/News_Releases/2013/12/verma/), conferma, attraverso concreti dati scientifici, le differenze biologiche esistenti tra maschi e femmine. I risultati della ricerca, effettuata su 949 volontari (428 maschi e 521 femmine) di età compresa tra gli 8 e i 22 anni, …

Studi per un’omosessualità genetica, che non dimostrano nulla

Secondo l’ideologia gay, l’omosessualità deve essere assolutamente ed esclusivamente biologica. Nessuno può farci niente, nessuno ne ha responsabilità. Non poteva andare diversamente. Si afferma che capita, è fisiologica, immutabile, naturale, normale, persino buona, per cui l’unica cosa che si può fare è accettarla e farsene una ragione. Poiché non è una scelta, non è possibile formulare dei giudizi di valore. …

Ormoni e Gender: i frastagliati confini tra natura e cultura

di Carlo Cirotto È mio dovere mettere, come si suol dire, le carte in tavola dichiarando le mie competenze professionali e l’ambito culturale di riferimento. Lo esige l’argomento stesso che sto per affrontare, il tanto dibattuto gender che, per essere sviscerato a dovere, richiede competenze molteplici e diverse. Sono un biologo. La mia professione è quella di docente universitario di …

Genetica sessuale umana

Quando si parla di genetica sessuale umana, occorre tener presente che essa, come tale, non è solo “sesso biologico”, ma ha in sé tutte le potenzialità biologiche e le capacità intellettive e spirituali dell’uomo, cioè ha in sé ciò che la persona diverrà in quanto essere umano. Non si ha a che fare solo con la biologia, ma con una …