Una medicina deputata al bene dell’uomo: quando la scienza non degenera in scientismo

Una medicina deputata al bene dell’uomo: quando la scienza non degenera in scientismo Se la medicina è per il benessere dell’uomo perché sempre più insistentemente essa viene usata contro di lui? Di fronte a questa provocazione diventa spontaneo chiedersi quale sia il bene dell’uomo, e lo scopo della conferenza è tentare di dare risposta alla questione smascherando dal punto di …

Hania e la trilogia – Intervista a Silvana De Mari

Di che cosa tratta la trilogia “Hania”? “Il male è riuscito a devastare la Terra ma c’è un piccolo regno che resiste combattendo. Il male allora decide di distruggerlo agendo dall’interno. Ingravida la principessa buona del regno, che dà alla luce Hania, una bambina bellissima, creatura geniale e demoniaca. Per metà figlia del male e per metà di una madre …

L’ideologia del gender (III parte)

Il problema dell’ideologia del gender è solo un problema di linguaggio? – Ritengo che occorra verificare attentamente. Vi sono due termini su cui si fonda la teoria del gender, sui quali è necessario riflettere bene e comprenderne a fondo il contenuto, perché sono in contrasto con il significato dato dal linguaggio comune e intaccano contenuti che radicano nel profondo dell’uomo. …

Gli orchi tra noi – Il bene, il male, la libertà

Il circolo di cultura politica AGORÀ e AIART nel ciclo di incontri “Comunica-attori del presente”, organizzano per la serata del 16 febbraio 2017 alle ore 21:15, l’appuntamento dal titolo: Gli orchi tra noi – Il bene, il male, la libertà con Silvana De Mari Medico chirurgo, specializzata in endoscopia dell’apparato digerente e in psicologia cognitiva; scrittrice. L’incontro si terrà presso …

Persone a cui voglio bene

Oggi due simpatici e bravissimi attori probabilmente inviati dalla controparte per così dire, sono venuti nel mio studio a fare una ammirevole sceneggiata. Perché sono stata al gioco? Perché una persona che si dichiara paziente è un paziente e va trattato da paziente, perché anche se so benissimo che probabilmente avevano un registratore, le persone innanzi a me erano vere …