padre nader a torino

Migliaia di profughi  cristiani stanno arrivando il Libano dalla Siria. Per loro non ci sono aiuti. Gli aiuti internazionali anche nei campi profughi non vengono dati ai cristiani perché sono organizzazioni islamiche anche in Turchia a controllarne la distribuzione.

Riferisce l’agenzia Reuters che “gli islamici vogliono purificare la Siria dalla presenza cristiana”.

Il vescovo Sirio ortodosso di Aleppo Yohana Ibrahim parla di uccisioni sommarie di cristiani da entrambi gli schieramenti.

Padre Nader in Libano sta ospitando un migliaio di cristiani in fuga in un vescovato e la parte sotto ormai innegabile che i cristiani d’Egitto se lasciamo le falle del potere qui si trova benissimo nelle aule scolastiche della scuola cristiana, che quindi non può aprire i battenti perché tra i banchi ci sono bucati di pannolini e nei corridoi cuociono i fagioli.

 

Padre Nader sarà a Torino alla sede di IOAMOLITALIA 

corso Giulio Cesare 24

 III piano,

presso la sede di

IOAMOLITALLIA

 il giorno sabato 26 gennaio 2013

ore 17,30.

Dobbiamo esserci. Noi che viviamo nelle nostre case sicure dobbiamo essere al fianco di coloro che sono nella tempesta, con il nostro amore, con il nostro sostegno.

Noi dobbiamo esserci.

Perché è adesso che la parola cristiano, la parola fratello devono avere un senso