L’ultima Profezia del Mondo degli Uomini-l’Epilogo

L’ultima Profezia del Mondo degli uomini- l’epilogo.

La copertina si può vedere su Amazon.it

Su questo blog non sempre riesco a caricare foto

 

 

 

La Profezia fatta affinché il mondo sia di nuovo salvato deve avverarsi e si avvererà grazie agli eroi più inverosimili: il soldato addetto alle latrine, un donna di costumi discutibili, un truffatore che si spaccia per negromante, un bambino piagnucoloso. Le vie sono infinite e imprevedibili, e alla fine la spirale farà il suo ultimo giro così che alla fine tutto avrà avuto un senso. Tutto avrà avuto una spiegazione.

Questo libro è una storia di figli, di padri, di fratelli.


Anche le civiltà più grandi possono crollare. L’impero romano crolla sotto l’
attacco dei barbari, quello cinese sotto l’attacco dei mongoli. L’impero orco
vive in pace a fianco del regno degli uomini. Il confine delle terre ignote si
è spostato sempre più a oriente. Dall’altra parte di una muraglia maltenuta
vivono gli yurdioni, popolo di ferocia inaudita e di altrettanto inaudita
barbarie.  Gli uomini e gli orchi hanno dimenticato la guerra, gli yurdioni non
pensano ad altro. E sotto il loro attacco l’impero orco crolla, il regno degli
uomini viene travolto. Il mondo noto diventa una landa infinita di fango e
archi spezzati, con cadaveri straziati che giacciono scomposti nelle fosse
comuni.
Gli yurdioni hanno rimpolpato le loro file con bambini rapiti al mondo degli
uomini. Uno di questi bambini Arsiel ha portato nel loro mondo il sangue di
Rankstrail e Rosa Alba e il ricordo del giocattolo elfico per eccellenza: la
trottola che riproduce la spirale aurea, il simbolo dell’infinito.
Gli yurdioni marciano compatti, ma nelle loro file marcia Kail, yurdione della
stirpe di Rankstrail con una trottola nascosta nella giubba lisa. Grazie a un’
antica profezia dettata da Arduin il Signore della Luce mezzo millennio prima,
gli uomini risolleveranno la testa, la dignità sarà ritrovata la libertà
rinascerà.
Il soldato più disprezzato della sua armata, una giovane donna di costumi
discutibili, un bambino piagnucoloso, uno straordinario raccontatore di
menzogne sono i quattro artefici della risurrezione, perché quando il male
travolge il mondo, chiunque può essere quello che fa la differenza. Alla fine
alche gli yurdioni saranno salvati, perché anche loro sono fratelli.

 

Comments

  1. L’emozione di vederti dal vivo ammutolire una folla è stata impagabile, sul serio. Hai il senso del teatro, Silvana e dal vivo è ancora più percepibile. Tornando a casa, mentre ero in coda sulla Firenze-Bologna per un incidente, ho finito l’Epilogo. Una degna, degnissima conclusione di una lunga saga, che non commento oltre per salvaguardare gli altri lettori dal demone dello SPOILER.

    Grazie grazie grazie.

     

  2.  Scusi, ma il figlio di Rankstrail e Rosalba non si chiama Arsiel? Perchè da quello che ha scritto mi sembra di capire che ha confuso il nome di Ariel con il nome di Arsiel .

  3. si chiama Arsiel, refuso, adesso correggo. Grazie

  4. Grazie Mal. Anche per me è stato bellissimo incontrarti.

Rispondi