Il concetto di sé – (Cammino di maturità)

In ogni persona vi è la tendenza fondamentale all’attuazione di sé che include la soddisfazione dei bisogni elementari, il bisogno di crescere, di differenziare gli organi, di riposarsi, di divenire sempre più indipendente, di vivere in pienezza.

Nel contatto con l’ambiente, specie con l’ambiente delle persone, la coscienza di essere, di funzionare si organizza in un “concetto di sé”,  che è oggetto di percezione del campo di esperienza dell’io e anche il suo centro vitale, motivazionale.

Il concetto di sé si sviluppa parallelamente al crescente bisogno-di essere stimato. Accorgersi di essere stimato  significa percepire se stesso come causa di un’esperienza positiva in un altro soggetto.

Non siamo un’isola, ma costantemente relazionati alle altre persone in un costante processo di intersoggettività.

Ciò comporta apertura, disponibilità, comprensione dei propri e altrui sentimenti.

Disponibilità alla propria crescita e alla crecita altrui.

Gilberto Gobbi

Sorgente: Il concetto di sé – (Cammino di maturità) | Tempo e Spazio. Il blog di Gilberto Gobbi