golpe in Turchia

 

potenza dei numeri:

licenziati 15.200 insegnanti delle scuole pubbliche, il ritiro di 21mila licenze per i docenti delle scuole private, ben servito a 1.577 tra docenti anziani, presidi e rettori, 1.176 dei quali insegnavano in università pubbliche. Sospensione di 393 dipendenti, allontanamento di 492 autorità islamiche, tra cui tre mufti. Vietati anche i funerali islamici per i golpisti, ritirato le licenze di 24 emittenti radio televisive, e centinaia di giornalisti indagati, 9.322 persone in carcere, Senza contare i 3000 giudici deposti, i giornali chiusi, ecc… In Turchia. Membro della NATO.

 

 

Rispondi