Comunicare nella coppia: 4. Comunicazione di coppia come individuazione e differenziazione

Comunicare nella coppia: 4. Comunicazione di coppia come individuazione e differenziazione  Il cammino d’umanizzazione del soggetto comporta l’acquisizione, attraverso molteplici fasi, della propria individua­zione, soggettività, come processo di differenziazione da ogni altra persona, che ha come obiettivo lo sviluppo della propria personalità individuale. Rappresenta l’affinamento delle particolarità individuali, sulla base della  predisposizione naturale. Ognuno si deve differen­ziare dalla madre e dal padre e dalle altre …

Non è un paese per bambini (se malati)

Nelle ore in cui l’Inghilterra è intenta ancora a pulire il sangue dell’odio islamico dai suoi marciapiedi in una battaglia oscura, e silenziata, c’è un altro fronte, altrettanto oscuro, in cui si combatte una battaglia difficile e funesta. Da una parte lo Stato che si è coperto le spalle con leggi colpevoli, organi di giustizia in doppio petto e la solita …

Per la povera Ilaria

Nello sbagliato e maschilista mondo di prima del femminismo questo non succedeva. Quello era un mondo imperfetto e pieno di arbitri, che poteva e doveva essere migliorato. Questo che abbiamo creato è un mondo atroce. Quello che ha ucciso la bimba di Ilaria è un fenomeno frequente : la mamma ha pensato di portare la bimba all’asilo, l’immagine della bimba …

Fratelli Grimm, fiabe e Resistenza!

Ho deciso di fondare le Brigate di Resistenza Fratelli Grimm: ci vedemmo di notte e ci scambieremo agli angoli dei vicoli più piccoli e bui e ci scambieremo ciclostilati di Biancaneve e i sette nani. Le fiabe ormai sempre più vietate perché troppo sessiste. Nelle fiabe c’è il mito che contiene intuizioni che attraversano il tempo in quanto universali. Nelle …

L’identificazione col padre

Gli studiosi insistono molto sull’importanza della figura pa­terna nel processo di separazione del maschietto dalla madre e nell’acquisizione dell’identità maschile. La Mahler, per esem­pio, accen­tua l’importanza dell’”abbandono della madre” e insi­ste su una co­stante presenza del padre per aiutare i due, madre e figlio, a sciogliere la simbiosi. In tale senso è determinante che il padre si dedichi alla formazione …

Studio smonta in un sol colpo gender e evoluzionismo

Riporto qui di seguito un interessante articolo di Marco Respinti riguardo uno studio sulle differenze nell’espressione di ben 6.500 geni tra maschi e femmine nella specie umana. Nel presentarlo aggiungo solo che personalmente al posto di “evoluzionismo” userei il termine “teoria darwiniana” Enzo Pennetta STUDIO SMONTA IN UN SOL COLPO GENDER E EVOLUZIONISMO di Marco Respinti La Nuova Bussola Quotidiana 27-05-2017 …

Come andrà a finire il Ramadan iniziato con la strage di cristiani in Egitto

  All’ora di religione vi avranno sicuramente raccontato che il Ramadan è il mese, per il calendario islamico, nel quale si pratica il digiuno (in arabo: رمضان‎, ramaḍān). Si tratta di un momento d’eccezione dell’anno dei fedeli musulmani. “Il mese in cui fu rivelato il Corano come guida per gli uomini e prova chiara di retta direzione e salvezza”, dunque …

Macron, il presidente delle élite che piace ai Fratelli Musulmani

E’ stato Henry Hermand – il ricchissimo imprenditore socialista (morto lasciando agli eredi un patrimonio di 220 milioni di euro) – il primo ad investire su Emmanuel Macron. O meglio a costruire la figura dell’“uomo nuovo” che ora il presidente porta a spasso con il suo faccino ambizioso. Il primo, Hermand, dopo Brigitte, ovviamente, la donna che la stampa di tutto …

Altro che “Primavere arabe”, la guerra dalla Libia è arrivata in Europa

Ripubblichiamo un articolo di Lorenza Formicola presente su L’Occidentale e datato 26 Maggio 2017. Una analisi profetica alla luce degli eventi di ieri sera a Londra.     C’è il rischio di un attacco “imminente”, ha detto Theresa May a ventiquattro ore dall’attentato all’Arena di Manchester. La Gran Bretagna è un Paese sul chi va là, che sull’attenti mastica paura. Il …

Ancora terrore

A Londra attentato fatto con un pulmino e coltelli. La colpa quindi è dei fabbricanti di pulmini e si dovrebbero vietare i coltelli da cucina? La colpa è ovviamente del terrorismo islamico, delle persone cioè che, nate nell’islam, eseguono alla lettera gli ordini dai dal corano “uccidete gli infedeli ovunque si trovino” e “Chi terrorizza i nemici di Allah è …