beatles e satanismo 3

Tutta la pubblicità è basata sulla possibilità di influenzare gli altri agendo sulla parte razionale e cosciente degli acquirenti, ma soprattutto sul loro inconscio. Sono tecniche banali, o, meglio, tecniche che adesso sembrano banali, che sono state studiate per anni. Il prodotto più pubblicizzato, vende di più; in realtà quello che vende di più è il prodotto più conosciuto. Il nostro cervello inconscio ama il noto e teme l’ignoto. (L’avventuriero e l’altro: il cervello cosciente). Il concetto di “brand”, marca riconoscibile, è questo. Dato che il nostro cervello ama il noto, è sufficiente far vedere spesso un attore perché il pubblico cominci a credere di amarlo. È sufficiente trasmettere spesso il pezzo di un cantante, perché il pubblico creda di amarlo. Per far digerire un pezzo di musica assolutamente non amato è sufficiente trasmetterlo sempre preceduto e seguito da un pezzo amato, uno dei cosiddetti evergreen, sempreverdi. Detto questo è facile capire come il successo nell’industria cinematografica e degli altri media sia diretto da decisioni prese in alto, a tavolino. Un esperimento semplice e facile, descritto da anni, presente in molti documentari, che dimostra come il nostro subconscio sia sempre aperto a ricevere impulsi e consigli, è il seguente.

Scommettete con un amico che è riuscito a indovinare la prima parola che gli viene in mente. Prima di cominciare l’esperimento avete scritto la parola soldi su un foglietto. L’esperimento si svolge in una stanza dove viene trasmessa musica, a un volume alto, e questa musica è una qualche canzone inglese dove si ripete in continuazione la parola money, denaro. E queste canzoni ce ne sono molte, c’è solo l’imbarazzo della scelta. La persona a cui parlate, è distratta dal fatto appunto di star parlando con voi, non farà caso alla canzone, però in un notevole numero di casi la prima parola che viene in mente sarà la parola denaro oppure soldi. Tutto qui, molto semplice. È importante in questo esperimento anche che il volume della musica sia alto. Questo tipo di esperimento è quello che spinge i pubblicitari a trasmettere le inserzioni pubblicitarie a un volume più alto del resto del programma. Perché lo fanno? Perché funziona. Tutte le cose che noi ascoltiamo, anche quando siamo distratti, restano da qualche parte. Come facciamo attenzione ai componenti del cibo, che entra dentro di noi, facciamo attenzione a come esponiamo il nostro subconscio. Ci troviamo in un’epoca in cui c’è un picco verticale di patologie psichiatriche, è uno spaventoso abbassamento di età in cui queste patologie si manifestano. Il disturbo dell’attenzione è sempre più diffuso. Disturbi fobici di adolescenti che non osano uscire di casa o andare a scuola sono sempre più diffusi. Cominciamo a dare tutti per scontato che c’è qualcosa che non quadra. Il nostro cervello, che si è evoluto durante l’età della pietra, forse non è adatto a essere bombardato da un quantitativo enorme ed eccessivo di dati. Ma soprattutto questi dati cosa accidenti sono? 

Per prima cosa occorre conoscere questi meccanismi: è sufficiente conoscerli per disinnescarli. Avvertiamo i nostri figli: ecco vedi, il vecchio trucchetto della pubblicità volume più alto.

Il secondo punto con cui ci difendiamo è la logica. Molti dei commenti con cui le persone hanno reagito al mio posto sui Beatles dimostrano che spesso, noi perdiamo di logica. 

Faccio un esempio di perdite di logica.

1) Soggettivizzazione Non è possibile che i Beatles centrino con cose negative, perché mi piacevano tanto. Che ti piacessero tanto, è irrilevante. Peraltro non sono neanche così certa che vi piacessero. Forse perché li detestavo, mi ero resa conto benissimo che venivano trasmessi in continuazione, mi ero anche resa conto che venivano trasmessi in continuazione quando ancora non piacevano a nessuno. Il successo è stato imposto. Pensateci bene, i miei coetanei: i Beatles non avevano la presenza scenica è la sensualità di Elvis Presley, non avevano la drammaticità degli Animals, non hanno mai fatto un assolo memorabile di chitarra di batteria, erano quattro insipidi nessuno. Ma veramente la prima volta che avete sentito She loves you ye. Ye ,ye ( Gesù Bambino che boiata) avete pensato “mio Dio, che sound, che suono che geni, che roba innovativa”. 

2) legge del tutto o nulla  

Assurda tragedia in Spagna dove una ragazzina di appena 12 anni è morta dopo essere entrata in coma etilico durante un festa di Halloween improvvisata a cui stava partecipando venerdì scorso con gli amici, anche loro minorenni. Il dramma è avvenuto in strada nella capitale Madrid dove l’adolescente si trovava con diversi coetanei per partecipare ad un cosiddetto "botellon" una festa informale per strada a base di alcol.”
L’ultima di una lunghissima serie. L’infinita serie di ragazzi e ragazzini che si sono ammazzati come degli idioti di overdose a un rave party dove li mettiamo? E poi ci sono tutti quelli che non muoiono, ma subiscono danni. C’è scritto proprio idioti. Pensavate che morire di overdose fosse intelligente o cool? E’ una morte idiota. La compassione, immensa, non ci esime dalla verità e se tutti la dicessimo questa verità, è una morte idiota, ce ne sarebbero meno. E meno ci sarebbe del dolore atroce di un genitore il cui figlio ha buttato via in maniera idiota la vita che aveva ricevuto su istigazione di rock star e attori vari. Questo è l’incubo di ogni genitore attuale, nessuno è al di sopra del rischio, chiunque, anche il ragazzino/a più saggio può cadere un giorno di sconforto. Lo dobbiamo a loro, a 50 anni di video musicali, di sfessati e mediocri spacciati per eroi del pensiero, di falliti che diventano maitre à panser. Ogni volta che andiamo in coma il nostro cervello subisce un danno. Ogni trauma cranico e ogni perdita di coscienza di origine chimica lasciano un segno. L’alcool è cancerogeno: il cancro si nutre di nicotina , ma anche di alcool. Lo dobbiamo a modelle e attori che si fanno pescare con la cocaina in mano ( aiuta a restare magri e rende crudeli) , a sballi continui di extasy ( è anfetamina, aiuta a resistere alla stanchezza e rende violenti) . a proposito: c’è una regola fissa nella comunicazione. Questa regola è ”buona la prima” Cosa qualcuno voleva veramente dire, lo racconta a mamma sua. Quello che conta è quello che hanno capito quelli che hanno ascoltato. La differenze tra essere e sembrare è nulla. Determinate follie sono false? Che importanza ha? Il ragazzino crede che siano vere e impara un comportamento folle. I genitori normali oggi normalmente accettano ( tollerano? Subiscono? Non sono in grado di evitare) che figli giovani o giovanissimi abbiano normalmente comportamenti autodistruttivi a base di alcool pesante e altro. Come caspita ci siamo arrivati? E secondo voi è normale che una società abbia figli con normali atteggiamenti autodistruttivi? Secondo voi è già successo prima nella storia? Secondo voi è verosimile che una società sopravviva nel momento in cui i suoi figli hanno due fondamentali caratteristiche autodistruttive: uno la tendenza ad ammazzarsi, due la tendenza a non riprodursi.
Come siamo arrivati a tutto questo? Ci siamo arrivati un po’ in una volta, con un movimento enorme dove fondamentale è stata la musica. Un’altra perdita di logica è la negazione.
Negazione : nel posto sui Beatles ho esposto dei fatti. I fatti quelli sono. I fatti sono che i 4 misero la faccia del fondatore del satanismo contemporaneo sulla copertina di uno dei loro dischi. Il produttore di questo disco afferma che John Lennon ci voleva anche la faccia di Hitler.. Questa frase di John Lennon “Non credo più alle figure paterne, come Dio, Kennedy o Hitler. “, voi non la trovate scandalosa? A voi non vi scandalizza? Gesù Bambino, e di quanti milioni di morti avete bisogno per avere un sussulto di indignazione? Io la trovo gravissima: molto peggio che una banalizzazione del male; è un contribuire all’annullamento del concetto di bene e male. La presenza della faccia di Crowley non vi scandalizza? Si trattava di un individuo che ha teorizzato la magia sessuale. E cosa accidenti vuol dire? Vuol dire il sadismo, il ricuperare la fede in se stessi dalla propria capacità di infliggere sofferenze e morte a un altro, meglio se bambino.
Non è uno scherzo. Non fa ridere, per Dio, questa roba esiste e di tanto in tanto uno scappato da queste maledette sette le viene a raccontare. Si stanno moltiplicando i disturbi a personalità multipla, che si instaurano in seguito ad abusi e rituali sui bambini. I simboli di Crowley, piramide e occhio di Horus sono dappertutto, in video musicali, film, serie televisive. E’ tutto un caso?
Non è una forma di libertà. È una forma di assassinio. Crowley ha teorizzato l’assassinio rituale. Quindi è tutto qui: se uno porta maglietta con sopra la svastica, non è detto che abbia fisicamente mai assassinato qualcuno, ma nessuno può dire che non c’entri con il nazismo. Se metto la faccia di uno che quelli che teorizzava l’assassinio dei bambini su uno dei miei libri, non vuol dire che ne abbia assassinati, ma per la miseria l’innocenza non è questa. I Beatles hanno banalizzato l’orrore del nazismo e quello del satanismo. Non erano né nazisti né satanisti? Era una burla? Bel senso dell’umorismo. Che il massacro dei Sharon Tate, 18 coltellate a una donna incinta, sia stato fatto da gente che ha scritto con il sangue il titoli di due canzoni dei Beatles, Piggies e Helter Skelter, potrebbe essere un segno che la psicosi viaggia. Le Vai, fondatore della chiesa satanica californiana di certo non si era perso l’omaggio a Crowley. I Beatles vi piacevano? Non metto in dubbio che il dolcetto forse a volte stagnola dorata, ma dentro il dolcetto c’era qualcosa di gravissimo, l’annullamento del concetto di bene e male, e voi non ve ne site accorti, e questo annullamento ha cominciato a scivolare lentamente e siamo arrivati a una società dove una bambina di 12 anni, una normale bambina di un quartiere normale, non una bambina di Aleppo che ha cercato consolazione nell’alcool, muore di coma alcolico della notte di halloween, notte in cui è stata fuori a bere e a morire perché i genitori non hanno più avuto la potenza di imporre il coprifuoco alle 10.
Prostituirsi per una ragazzina di è giusto o sbagliato? I video di Milay Cirus, Lindsay Lohan, Britney Spears, Selena Gomez inneggiano alla prostituzione. Queste cantanti arrivano dalla Disney, hanno migliaia e migliaia, centinaia di migliaia di giovanissime fans che hanno imparato ad amarle su Dysney Channel e ora le ritrovano in video che sonno inni alla prostituzione, all’autolesionismo e al dolore. 50 sfumature di sado maso. . Veramente qualcuno è tanto ingenuo da pensare che questi video non lascino tracce terrificanti e che siano casuali?
Il 68 è stata una spaventosa perdita di libertà. La libertà non vuol dire “ Fai quello che vuoi”, il motto di Crowley.
La libertà è assumersi la responsabilità di sé stessi e del mondo.
Il 68 è stato un parricidio: la civiltà occidentale ha reciso le sue radici, e un popolo che rinnega il proprio passato si candida a diventare un popolo di schiavi o un popolo di morti perché nessuno che non abbia un identità può sopravvivere.
Negli anni 50 sapevamo tutte che se ti prostituivi eri scema e che permettevi a un uomo di farti del male eri un’idiota. Come siamo arrivati a 45 milioni di copie vendute di 50 sfumature? Ringraziamo per la libertà della tossicodipendenza, libertà del sesso irresponsabile e promiscuo, la libertà di aborto per cui se sei rimasta incinta sono cavoli tuoi, la libertà di farsi torturare , la libertà di morire, la libertà di guardare you porn a 12 anni e imporlo alla compagna di 11 che poi mi viene a chiedere a 11 anni "dottoressa, lei cosa ne pensa del sesso anale? Anche senza you porn Milay Cirus, in tutti i suoi video mima il sesso anale. E’ una domanda abbastanza ovvia, a pensarci. Cosa ne penso? Che causa cancro dell’ano, emorroidi, ragadi,fistole, ascessi anali, incontinenza fecale,
e tutte le malattie trasmissibili moltiplicate per 20, e che il dolore che provoca è una dolore particolare che istiga alla sottomissione, e che un uomo che mette i suoi spermatozoi in mezzo alle feci ha una rotella in meno.
"Che cosa devo dire al mio fidanzato che vuole fare sesso anale" ( domanda di una 14 enne.) Gli sputi in faccia, cara, gli sputi in faccia. " Ma Milay Cirus lo fa!" Destiny Hope, questo è il suo vero nome, lo fa perché è stata abusata quando era piccola ed è fuori di testa, E profana la sua femminilità e la mia e quella di ogni donna perché le hanno fatto del male.E’ un’abusata, ne sono certa, metto la mano sul fuoco. Tu sei libera e vivi da donna, solo un uomo che ti ama profondamente e per te è disposto a morire può toccarti. Come San Giorgio per te deve uccidere il drago. E allora tu ti unirai a lui in un’unione che sarà sacra, da cui nascerà la vita, non il dolore e la morte. Questa è la sessualità, questo vuol dire essere donna. 

Rispondi