Quando la censura politicamente corretta è ridicola

QUANDO LA CENSURA POLITICAMENTE CORRETTA E’ RIDICOLA Madamina, il catalogo è questo / Delle belle che amò il padron mio; / un catalogo egli è che ho fatt’io; / Osservate, leggete con me. / In Italia seicento e quaranta; / In Alemagna duecento e trentuna; / Cento in Francia, in Turchia novantuna; / Ma in Ispagna son già mille e …