Caro amico gay, la felicità non te la darà il “matrimonio”

DI ADAMO CREATO Stamattina, un po’ di fretta, ho letto la lettera di Sergio pubblicata sul blog di Mauro Leonardi. Scorrevo velocemente le righe come chi segue sul breviario la lettura dei Salmi, conoscendone già in anticipo versetto per versetto. Ho riletto il testo con più calma con l’intento di trovare almeno qualche concetto interessante. Ma, al netto delle pericopi emozional-sentimentali, non …

Germania, i reati sessuali dei ‘migranti’ raddoppiano dopo un anno

La settimana scorsa, ad Amburgo, il tribunale ha decretato che un immigrato 29enne iracheno, Ali D., non può essere ritenuto colpevole dell’accusa di violenza sessuale su minore (l’uomo ha abusato di una ragazzina di tredici anni) perché non poteva sapere che avesse meno di 14 anni (in Germania gli under 14 vengono considerati dei bambini). La corte gli ha allora mostrato clemenza non …

Non è un paese per bambini (se malati)

Nelle ore in cui l’Inghilterra è intenta ancora a pulire il sangue dell’odio islamico dai suoi marciapiedi in una battaglia oscura, e silenziata, c’è un altro fronte, altrettanto oscuro, in cui si combatte una battaglia difficile e funesta. Da una parte lo Stato che si è coperto le spalle con leggi colpevoli, organi di giustizia in doppio petto e la solita …

L’identificazione col padre

Gli studiosi insistono molto sull’importanza della figura pa­terna nel processo di separazione del maschietto dalla madre e nell’acquisizione dell’identità maschile. La Mahler, per esem­pio, accen­tua l’importanza dell’”abbandono della madre” e insi­ste su una co­stante presenza del padre per aiutare i due, madre e figlio, a sciogliere la simbiosi. In tale senso è determinante che il padre si dedichi alla formazione …

Come andrà a finire il Ramadan iniziato con la strage di cristiani in Egitto

  All’ora di religione vi avranno sicuramente raccontato che il Ramadan è il mese, per il calendario islamico, nel quale si pratica il digiuno (in arabo: رمضان‎, ramaḍān). Si tratta di un momento d’eccezione dell’anno dei fedeli musulmani. “Il mese in cui fu rivelato il Corano come guida per gli uomini e prova chiara di retta direzione e salvezza”, dunque …

Macron, il presidente delle élite che piace ai Fratelli Musulmani

E’ stato Henry Hermand – il ricchissimo imprenditore socialista (morto lasciando agli eredi un patrimonio di 220 milioni di euro) – il primo ad investire su Emmanuel Macron. O meglio a costruire la figura dell’“uomo nuovo” che ora il presidente porta a spasso con il suo faccino ambizioso. Il primo, Hermand, dopo Brigitte, ovviamente, la donna che la stampa di tutto …

Altro che “Primavere arabe”, la guerra dalla Libia è arrivata in Europa

Ripubblichiamo un articolo di Lorenza Formicola presente su L’Occidentale e datato 26 Maggio 2017. Una analisi profetica alla luce degli eventi di ieri sera a Londra.     C’è il rischio di un attacco “imminente”, ha detto Theresa May a ventiquattro ore dall’attentato all’Arena di Manchester. La Gran Bretagna è un Paese sul chi va là, che sull’attenti mastica paura. Il …

Circo mediatico al corteo dei migranti. Ma oggi è il giorno della Marcia per la vita

Milano e Roma in marcia. No, non c’entra niente Macron stavolta. Da una parte i migranti dall’altra la vita. A Milano la marcia lanciata dall’assessore alle Politiche sociali del Comune Pierfrancesco Majorino nasce sulla scia di quella organizzata a Barcellona (febbraio 2017), eppure i presupposti sono parecchio diversi: se nella città catalana la società civile chiedeva al governo di rispettare …

Il velo non ti fa chic

Nura Afia, la fashion blogger islamica più famosa, ha un profilo Instagram che conta quasi 400.000 followers. L’ultimo post è un minivideo che funge da “reportage” dell’ultima gita in Marocco. Niente da invidiare alle sue colleghe occidentali, l’unica differenza è il capo rigorosamente coperto, ma con estro. Alla moda. Da che punto di vista guardate la sottomissione? Da un po’ di …

L’omofobia e la sua definizione

By Riscossa Cristiana On 14 febbraio 2014 ·  Il vizio insanabile di tutta la legge sta nel fatto che venga punito un atteggiamento soggettivo che non tollera di essere sottoposto a sindacato da chicchessia. Inoltre, l’insondabilità dell’atteggiamento interiore, che per ciò stesso si sottrae anche alla possibilità dell’accertamento probatorio, si traduce nella assoluta indeterminatezza della fattispecie che, compromettendo la stessa tipicità del reato, spalanca …